Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
16/05/2022
Sindaco
Piazza Liberta, 12
7387
 
Sindaco Alessia Bevilacqua
Ricevimento: Venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e su appuntamento  0444476515 - www.facebook.com/alessia.bevilacqua.96

LO SCALABRIN CERCA 14 INFERMIERI: IL BANDO
Il Centro Residenziale Anziani cerca urgentemente 14 infermieri, figure fondamentali per garantire un adeguato livello di assistenza agli anziani. Invitiamo chiunque fosse interessato ad consultare il bando per avere tutte le informazioni necessarie su requisiti e modalità di domanda, che va presentata entro le ore 12.00 del 6 Giugno 2022.

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi


Il Centro Residenziale Anziani Scalabrin di Arzignano ha pubblicato un BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA, IN RUOLO, DI N. 12 POSTI DI INFERMIERE A TEMPO PIENO E DI N. 2 POSTI DI INFERMIERE PART TIME 66,67% (24 ORE SETTIMANALI), CON RISERVA DI N. 6 POSTI FULL-TIME E N. 1 POSTO PART-TIME PER PERSONALE GIA’ DIPENDENTE DELL’ENTE (CAT. E POSIZIONE ECONOMICA D/1 – C.C.N.L. PERSONALE DEL COMPARTO FUNZIONI LOCALI), NEL BIENNIO 2022-2023. 


TERMINE DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: ENTRO E NON OLTRE LE ORE 12.00 DEL GIORNO 6 GIUGNO 2022. 


REQUISITI DI ACCESSO 

Per l'ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: 

1) il possesso del seguente titolo di studio: 

Diploma di laurea in scienze infermieristiche; 

oppure 

Diploma di infermiere professionale conseguito in base al precedente ordinamento; 

2) iscrizione al relativo Albo Professionale;
3)
Età minima: 18 anni

4) Cittadinanza Italiana: requisito non richiesto per i soggetti appartenenti all’Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7 febbraio 1994, n. 174, e da quanto stabilito dall’art. 38 del D. Lgs 30 marzo 2001, n. 165 modificato dalla L. 97 del 06/08/2013, art. 7 purché risultino in possesso dei seguenti requisiti:
- godimento dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o provenienza; 

- possesso, fatta eccezione per la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
- adeguata conoscenza della lingua italiana (la conoscenza della lingua italiana si intende adeguata nel momento in cui il cittadino dell’UE, in sede d’esame, ne dimostri la conoscenza, nel caso di prove scritte, attraverso la predisposizione di un elaborato lessicalmente ed ortograficamente corretto rispetto delle regole della lingua italiana, al pari degli altri candidati cittadini italiani. Nel caso di prove orali il medesimo dovrà essere in grado di sostenere in tenore del colloquio secondo le conoscenze della materia in oggetto della prova, in modo chiaro e comprensibile. In ogni caso è esclusa la possibilità di sostenere la prova d’esame in lingua d’origine dello Stato dell’UE di cui è cittadino, né è ammessa l’assistenza di un traduttore); 

5) Pieno godimento dei diritti civili e politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
6) Iscrizione liste elettorali;
7) Mancanza di condanne penali e di procedimenti penali in corso per i quali non sia possibile procedere alla assunzione; 

8) Assenza di destituzione e/o dispensa dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
9) Assenza di decadenza da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d) del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello stato, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;
10) Piena idoneità fisica all'impiego (accertata direttamente dall’Amministrazione). 


PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 

Le domande di partecipazione alla selezione, redatte in carta semplice utilizzando esclusivamente secondo lo schema allegato, dovranno essere inviate, pena esclusione, alla Segreteria entro le ore 12.00 del giorno 06 Giugno 2022 a mezzo (alternativamente):
- di servizio postale con lettera raccomandata A.R. – CRA S. Scalabrin Via IV Martiri n. 73 – 36071 Arzignano (VI); 

- posta certificata, inviando i documenti obbligatoriamente in formato pdf, all’indirizzo [email protected] – non sarà ritenuto valido l’invio da casella di posta elettronica semplice anche se indirizzata via PEC dell’Ente;
- presentate direttamente all’Ufficio Personale presso la sede dell’Ente dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. 

Per le domande inviate tramite servizio postale la data di spedizione della domanda non può essere successiva al 06 Giugno 2022 ore 12.00 e sarà stabilita e comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante. In ogni caso la domanda inviata a mezzo del servizio postale dovrà pervenire entro il termine massimo perentorio di 3 giorni (09/06/2022) dalla data di scadenza del termine previsto dall’avviso. 


DOMANDA E DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE 

La domanda dovrà essere redatta in carta semplice utilizzando esclusivamente l’apposito schema allegato al presente avviso.
Nella domanda di ammissione i candidati dovranno dichiarare sotto la loro personale responsabilità:
- il nome e il cognome; 

- la data e il luogo di nascita;
- la residenza ed eventuale recapito cui vanno inviate le comunicazioni relative al concorso;
- il possesso della cittadinanza italiana o l’appartenenza ad uno dei Paesi della CEE, salvo quanto indicato nel DPCM 7.2.1994 n. 174. Sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
- il comune di iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime; - il godimento dei diritti politici. Non possono accedere all’impiego coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
- di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso. In caso positivo dovranno essere dichiarate le eventuali condanne penali riportate e gli eventuali procedimenti penali in corso;
- il possesso di titoli che danno diritto a riserva, precedenze o preferenze;
- di essere idoneo alle mansioni da ricoprire;
- di non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, dalla nomina agli impieghi presso Enti Pubblici;
- di non essere stati dichiarati decaduti da uno impiego statale, ai sensi dell’art. 127, primo comma, lettera d del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10.01.1957, n. 3;
- di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso un Pubblica Amministrazione;
- di essere in possesso di Diploma di Laurea in Scienze Infermieristiche, ed iscrizione al relativo Albo Professionale, ovvero Diploma di Infermiere Professionale conseguito in base al precedente ordinamento ed iscrizione al relativo Albo Professionale;
- l’indirizzo di posta elettronica certificata se in possesso (PEC);
- l’indirizzo e-mail.
L’Ente non si assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendenti da inesatta indicazione dell’indirizzo PEC da parte del concorrente, né per eventuali disguidi imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
La domanda di partecipazione dovrà essere sottoscritta in calce dal concorrente. Ai sensi dell’art. 39 D.P. R. 445 del 28.12.2000, la sottoscrizione non è soggetta ad autenticazione.
Alla domanda di partecipazione i concorrenti devono allegare: 

A) Titolo di studio richiesto dal presente bando di concorso;
Il titolo di studio può essere presentato:
- una dichiarazione in carta semplice, redatta ai sensi del D.P.R. 445 del 28.12.2000, sottoscritta senza autenticazione, nella quale il/la concorrente attesti, sotto la propria personale responsabilità, il titolo di studio conseguito, l'istituto professionale che ha rilasciato il titolo, l'anno scolastico in cui è stato conseguito; 

Oppure 

-fotocopia autenticata da un pubblico ufficiale autorizzato oppure dal personale del Centro Residenziale Anziani "S. Scalabrin", previa esibizione dell'originale e senza obbligo di deposito presso l'ente medesimo (in tal caso la copia autentica può essere utilizzata solo nel presente concorso); 

Oppure 

- fotocopia nella quale il/la concorrente inserirà la seguente dichiarazione: “Il sottoscritto .................nato a.............il .........., consapevole delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate dichiara che la presente fotocopia è conforme all’originale. In tal caso il/la concorrente dovrà anche allegare fotocopia non autenticata di un documento di identità valido. 

B) fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
C)
attestazione di iscrizione all’Albo Professionale degli Infermieri

D) i documenti che il concorrente voglia produrre per provare eventuali titoli di precedenza o preferenza così come previsti dal DPR 487 del 09.05.1994, modificato dal DPR 693/96; 

E) ricevuta del pagamento della tassa di concorso, pari a € 10,33, da pagarsi secondo una delle seguenti modalità con la seguente causale: tassa per il concorso pubblico per esami per Infermiere cat. C; 

• allo sportello in contanti, presentandosi presso qualsiasi agenzia del Credito Valtellinese, attuale Tesoreria dell’Ente; 

• attraverso il canale PagoPA utilizzando il link “Pago P.A.” presente nell’home page del sito www.crascalabrin.it in basso a destra, il link indirizza al portale dei pagamenti PagoPA della Regione Veneto, si dovrà selezionare “Altre tipologie di pagamento-Tassa concorso” e compilare la maschera successiva con i dati richiesti, successivamente è possibile effettuare il pagamento direttamente sul portale utilizzando carte di credito/prepagate oppure generare un avviso con un codice identificativo che viene inviato tramite mail e con il quale si può effettuare il pagamento tramite i prestatori di servizi di pagamento (banche, poste e altri soggetti autorizzati), eventualmente anche attraverso il canale internet banking degli istituti di credito aderenti al circuito Pago P.A.


PROGRAMMA E MODALITÀ RELATIVE ALLA PROVA D’ESAME 


In ragione del numero di domande di partecipazione alla presente selezione, l’ente può decidere di espletare una PROVA DI PRE- SELEZIONE, che verterà sui medesimi argomenti della prova d’esame e consisterà nella formulazione di domande con risposta multipla.
Solo i candidati che supereranno con esito positivo la prova preselettiva saranno ammessi alla prova d’esame. 

La mancata presentazione dei candidati, anche se non imputabile alla loro volontà, alla sede d’esame, (eventuale pre-selezione compresa), nella data e ora stabilita comporta l’esclusione dalla selezione.
Si ricorda che i candidati dovranno presentarsi alla convocazione muniti di un documento di riconoscimento valido. 


Le prove verteranno sulle seguenti materie: 

Prova scritta/teorico pratica: 

? prova a contenuto teorico pratico inerente l’esecuzione di tecniche infermieristiche, in particolare nei confronti degli anziani non autosufficienti. 

I risultati della prova teorico pratica saranno esposti all’Albo dell’ente dopo l’effettuazione della prova stessa. 

Prova orale: 

oltre alle materie della prova pratica: 

  • nozioni di geriatria;
  • elementi di immunologia ed epidemiologia;
  • profilassi delle malattie infettive e sociali;
  • assistenza sanitaria ed infermieristica in genere;
  • nozioni di legislazione nazionale e regionale sulle IPAB;
  • nozioni sul rapporto di pubblico impiego;
  • codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni;
  • norme sulla prevenzione degli infortuni nel settore;
  •  diritti e doveri dei dipendenti pubblici.
    I risultati della prova orale saranno esposti all’Albo dell’ente dopo l’effettuazione della prova stessa.
    Nel corso della prova orale si procederà, inoltre, ad accertare elementi base per la conoscenza della lingua inglese, nonché l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
    E' escluso/a dal concorso il/la candidato/a che non abbia conseguito, in ciascuna delle prove d'esame, il punteggio di almeno 21/30.
    Le prove d’esame si svolgeranno presso la sede dell’ente sita ad Arzignano (VI), in Via IV Martiri n.73;
    CALENDARIO PROVE D’ESAME
    Le date di svolgimento della eventuale preselezione, della prova scritta e della prova orale, che si svolgeranno anch’esse presso la sede dell'ente sita ad Arzignano (VI) in Via IV Martiri n.73, salvo diversa tempestiva comunicazione di altra sede, saranno pubblicate sul sito dell’Ente,
    www.crascalabrin.it – sezione Albo on line - Bandi.
    Nessuna ulteriore comunicazione scritta verrà inviata ai candidati, per cui si avverte fin d’ora che tale pubblicazione fa luogo a tutti gli effetti di legge come avviso scritto e tempestivamente notificato.
    I/le concorrenti dovranno presentarsi alle prove muniti di documento di identificazione legalmente valido.
    Il/la candidato/a che non si presenti, per qualsiasi motivo, alle prove nel giorno stabilito, si considera rinunciatario e viene escluso dal concorso.
    Si richiama la legge 125 del 10.4.1991 che garantisce le pari opportunità tra uomini e donne. 

 
Condividi su 
4039 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: [email protected]
privacy policy - cookie policy