Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
10/02/2021
Urbanistica e Edilizia
Piazza Liberta, 12
6481
 
Riccardo Masiero
Riceve in Comune lunedì dalle 16 alle 18 tel 0444476581  -

AVVISO PER RICLASSIFICAZIONE FABBRICATI AGRICOLI
L'assessore ai Lavori Pubblici, Riccardo Masiero e il sindaco Alessia Bevilacqua: "I cittadini interessati sono coloro che possedendo dei fabbricati agricoli e non utilizzandoli a tal fine possono chiedere la riclassificazione ad uso abitativo. Saranno chiamati in tal caso al pagamento di una perequazione in base all'epoca di realizzazione del fabbricato. Possono fare richiesta entro il 29 marzo". (SCARICA IL MODULO ALLEGATO AL PRESENTE ARTICOLO)

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

L'Amministrazione Comunale di Arzignano ha pubblicato un AVVISO PUBBLICO per il Censimento e Disciplina degli Annessi Agricoli non più funzionali alla conduzione dei fondi agricoli, ricadenti in zona agricola e in Ambito di Edificazione Diffusa AdED, propedeutico alla formazione di varianti al Piano degli Interventi (PI) ai sensi degli artt.17 e 18 della L.R. n. 11/2004,  in conformità al Piano di Assetto del Territorio (PAT), per la loro trasformazione e/o recupero.

 

Considerato che non è consentito l’automatico cambio di destinazione d’uso di annessi agricoli non più funzionali alla conduzione del fondo, ricadenti nel comune di Arzignano in zona territoriale omogenea di PAT/PI a destinazione agricola se non in applicazione delle vigenti disposizioni di legge con apposita schedatura puntuale inserita nel Piano degli Interventi.

 

- SI INVITANO –

 

i proprietari di immobili (edifici attualmente ad uso annessi agricoli-rustici)non più funzionali alla conduzione dei fondi ricadenti in zona agricola o in ambito di edificazione diffusa di PAT/PI che intendano attuare nei prossimi 5 anni, la realizzazione di  nuove abitazioni o l’inserimento di attività connesse con l’attività agricola e/o compatibili alla residenza di piccole strutture turistico – ricettive extralberghiere ecc…., con esclusione delle altre funzioni produttive, il recupero e il riuso del patrimonio edilizio esistente, secondo i seguenti criteri:

n  siano riordinati i siti, favorendo il ritorno nel luogo di origine da parte delle nuove generazioni con la conseguente rivitalizzazione dei contesti;

n  sia favorito il riuso dei fabbricati esistenti al fine di preservare il territorio aperto;

n  che le opere, necessarie per l’allacciamento alle reti tecnologiche e/o per l’accessibilità viaria, siano a carico di chi realizzerà le nuove abitazioni;

n  siano realizzati almeno n. 2 posti auto, per ogni nuovo alloggio, lungo la viabilità pubblica e/o accessibili dalla stessa, da vincolare ad uso pubblico;

n  nei nuovi alloggi sia raggiunta una prestazione energetica globale dell’edificio almeno corrispondente alla classe “classe A1” favorendo il risparmio energetico e il raggiungimento di migliori condizioni abitative nel rispetto e/o rilettura dei caratteri architettonici originari;

n  si a corrisposto un contributo di sostenibilità per la realizzazione di opere pubbliche di rango urbano;

n  sia prevista una riqualificazione con il recupero edilizio-architettonico dei manufatti esistenti;

n  venga salvaguardato l’ambiente e il paesaggio con un armonico recupero rispettoso del contesto;

n  si tratti del recupero di manufatti regolarmente autorizzati, assentiti o legittimati.

 

- A MANIFESTARE -

 

i propri bisogni e/o interessi al fine di un possibile recepimento nella variante al Piano degli Interventi o nelle successive varianti.

I modelli per la predisposizione delle segnalazioni sono a disposizione presso il Settore Gestione del Territorio del Comune o scaricabili on-line all’indirizzo: www.comune.arzignano.vi.itnella sezione “Amministrazione Trasparente”/Pianificazione e governo del territorio;

La documentazione richiesta, corredata dei documenti prescritti e/o ritenuti necessari dovrà pervenire improrogabilmente con qualsiasi mezzo all’ufficio protocollo comunale entro e non oltre le ore 12,00 di lunedì 29 marzo 2021 pena il mancato inserimento della richiesta nelle prossime varianti al Piano degli Interventi.

Si precisa che con la riconversione dei fabbricati rurali non più funzionali viene vietata la possibilità di costruire nuove strutture agricolo-produttive nell’area di pertinenza del fabbricato oggetto di variante e nel fondo di riferimento, fatte salve le prerogative di cui agli artt. 44 e 45 della LR 11/2004 e s.m.i. riferite al complesso dei fabbricati aziendali, prima della riconversione.

Il Comune valuterà le richieste pervenute assicurando il puntuale inserimento nelle prossime varianti al Piano degli Interventi solo a quei fabbricati per i quali sarà dimostrata la non più funzionalità alla conduzione dei fondi agricoli nel rispetto dell’ambiente, del paesaggio e del contesto agricolo.

In ogni caso non è possibile assicurare l’integrale recepimento di tutte le richieste pervenute.

Si informa che le eventuali domande già presentate saranno tenute in considerazione e pertanto non necessitano di una nuova presentazione.

Ulteriori chiarimenti e/o informazioni potranno essere assunte presso Il Settore Gestione del Territorio del Comune di Arzignano negli orari di apertura al pubblico.


 
Condividi su 
4026 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: [email protected]
privacy policy - cookie policy