Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
15/05/2017
Sport
Piazza Liberta, 12
3917
 
Assessore Michele Bruttomesso
Ricevimento: ogni giorno su appuntamento  0444 476535 - www.facebook.com/mic1985

DUE BABY AZZURRI IN CASA ARZIGNANO
Dopo la chiamata per uno stage della Nazionale maggiore di Carlo Houenou, si tinge ancora d’azzurro la società arzignanese che festeggia per la doppia chiamata giovanile di Giovanni Gonella e Stefano Gennarelli per il primo stage della “generazione olimpica”. Martedì 16 maggio a Lecco l’allenamento, primo di una serie di tre stage in giro per l’Italia che continueranno il 18 maggio a Rieti e il 28 a Policoro.

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi


Questo il testo dal sito della Divisione calcio a 5:
Creare la generazione del futuro. E’ questo l’obiettivo della Divisione Calcio a cinque che – in collaborazione con il Club Italia della Figc – ha organizzato, per il mese di maggio, tre raduni di visionatura dei ragazzi nati nel 2000 e nel 2001, appartenenti alle società del futsal nazionale (Serie A, Serie A2 e Serie B). Si tratta della “generazione olimpica”, che proverà a qualificarsi ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires 2018 (tra l’1 e il 12 ottobre), dove il calcio a 5 ha sostituito il calcio.
I ragazzi debutteranno in Portogallo, in un torneo di sviluppo per Nazionali Under 17: l’Italia affronterà i padroni di casa, la Spagna e l’Olanda. Tutto nasce dalle nuove disposizioni programmatiche fornite da Uefa, Fifa e Cio in tema di futsal giovanile, con l’istituzione di un campionato Europeo Under 19 nel 2019.
I raduni di visionatura, della durata di un solo giorno, si divideranno tra Nord, Centro e Sud. Si inizierà a Lecco, il 16 maggio. Poi si andrà a Rieti (il 18) e si chiuderà a Policoro, il 28 maggio.
“E’ fondamentale avere una Nazionale di giocatori provenienti dal nostro settore giovanile – dichiara il presidente della Divisione Calcio a cinque, Andrea Montemurro -. La Uefa ha dato delle regole chiare, adesso sta a noi seguirle, sia in termini di Nazionale che in termini di campionati. Sta alle società capire che è in atto un cambiamento. Mi emoziona sempre vedere questi ragazzi indossare la maglia della Nazionale. Ho visto tanta qualità nei nostri giovani. Le società maggiori devono continuare a fare scouting fra le società minori, anche passando per il regionale. Troppi talenti hanno smesso per un sistema sbagliato. Il settore giovanile è una delle priorità del mio programma. Abbiamo fatto la nuova norma sui formati, che sarà la svolta epocale di questo sport. Dobbiamo cercare di dare una struttura alle società. E quando parlo di struttura, parlo di settore giovanile. Una società senza giovani può morire da un momento all’altro e noi, come Divisione, dobbiamo far aumentare il numero dei giovani che giocano nei grandi campionati”.
Questi i convocati per il primo raduno dell’area Nord, che si svolgerà a Lecco presso il Polifunzionale di Cesana Brianza (Via Gaetano Donizetti, 6)
PORTIERI: Stefano Forin (Città di Mestre), Nicholas Gorio (L84), Giovanni Gonella (Arzignano)
GIOCATORI DI MOVIMENTO: Gabriele Bonfino (San Biagio Monza), Riccardo Fort (Imolese), Marco Pireddu (Mediterranea), Carlo Caregnato (Fenice VeneziaMestre), Luca Abbaticchio (Carmagnola), Cesare Gumirato (Futsal Villorba), Lorenzo Pace (Fenice VeneziaMestre), Leonardo Fea (Aosta), Fabian Santagati (Milano), Michele Podda (Leonardo), Riccardo Di Santo (L84), Stefano Gennarelli (Arzignano), Alessandro Fantastico (Bagnolo), Riccardo Siddi (Leonardo), Alessio Ortu (Aosta), Tommaso Zanetti (Aosta), Marouane Boulahjar (Carrè Chiuppano).




Serata sotto i riflettori di Sportitalia per il bomber Fabrizio Amoroso e il suo giovane allievo Carlo Houenou che giovedì scorso sono stati ospiti di Carmine Rossi nella diretta dagli studi della TV milanese. Una doppia intervista dove si è parlato molto dell’ottima stagione conclusa qualche settimana fa con il terzo posto in regular season e l’uscita di scena a testa altissima nella semifinale play off. L’Arzignano ringrazia Sportitalia per l’accoglienza e l’attenzione ricevuta, un grazie e un plauso anche ai ragazzi dell’ufficio comunicazione della Divisione calcio a 5 per averci offerto questa splendida opportunità, sicuri di aver dato il nostro contributo alla diffusione del nostro fantastico sport.

Cliccando sui due link qui sotto potrete vedere ed ascoltare le due interviste ai nostri ragazzi:
Intervista ad Amoroso su Sport Italia:
CLICCA QUI 

Intervista a Houenou su Sport Italia: CLICCA QUI




A cura di Ufficio Stampa Arzignano C5
 
Condividi su 
3515 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0 - Sviluppato da ICT sviluppo - Supervisione assessore Enrico Marcigaglia    
©2009-2013 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: [email protected]
privacy policy - cookie policy